Tutto quello che devi sapere sul Merchandising

Cos’è il Merchandising?

In parole “povere” smerciare aka smazzare la propria merce, in questo caso non parliamo di droga ma di prodotti correllati a te come artista e/o alla tua Gang, mi riferisco in particolare a prodotti fisici come magliette, felpe, cappellini, giubbotti, cd, vinili. La lista puo’ essere infinita.

 

Perchè farlo?


Chi fa musica di un certo livello investe discrete somme di denaro nella creazione di un disco e il merchandising se gestito in modo corretto puo essere un’ entrata monetaria da non sottovalutare. 

Negl’ ultimi anni l’industria musicale ha preso piu mazzate di Jesse Pinkman nella terza stagione di “Breaking Bad” ma da qualche anno il mercato si è adattato e sono nate nuove forme di autofinanziamento sia per gli artisti che per le etichette, una di queste è il merchandising personalizzato ma te ne parlerò piu avanti..

Come fare Merchandising?


Merchandising off-line:

Per offline intendo nella vita reale:

Merchandising esempi

Merchandising esempi

Ti è mai capitato di andare ad un concerto e trovare uno stand dell’artista munito di dischi e/o magliette? Ecco quello è un esempio perfetto di merchandising. Un’altro modo per farlo è durante gli instore o qualsivoglia evento ma non è questo il tema del post..passiamo oltre!

Merchandising on-line:

Per online intendo su internet tramite un sito web e puoi farlo in 2 modi:

1. Tramite il tuo sito web personale

 

merchandising personalizzato

Vantaggi:

  • Gestisci tu tutta la merce non hai bisogno di pagare abbonamenti mensili o annuali a servizi esterni
  • Hai il 100% dei ricavi dalla merce che vendi escluse tasse, spedizioni, e merce

Svantaggi:

  • Dovrai aprire un sito e pagare i costi mensili/annuali che ne conseguono (hosting,dominio,temi,plugin, ecc..)
  • Gestire un sito ecommerce e’ abbastanza complesso e richiede tempo e competenze tecniche che un artista preferisce investire nella musica
  • Ogni ordine dovra esserre impacchettato e spedito da te e dovrai gestire le transazioni, resi, ricevute, pagamenti ecc..

2. Tramite piattaforme specializzate che gestiscono l’80% del lavoro

 

ecommerce sites

Vantaggi:

  • Non devi aprire un sito e pagare i costi mensili che ti ho scritto sopra
  • Gestiscono tutto l’aspetto del merchandising: merce,ordini,resi e tutto quello che dovresti fare con un sito ecommerce
  • Non devi possedere fisicamente la merce che vendi…Questi siti creano esclusivamente i tuo prodotti personalizzati e li spediscono al posto tuo

Svantaggi:

  • Questi servizi si prendono una commissione per ogni vendita 🙁

“Ok tutto molto figo, se lo faccio online quanto costa sta roba?”

Dipende, ci sono alcune piattaforme a pagamento e altre gratuite, la soluzione migliore specialmente all’inizio è optare per quelle gratuite perchè sono allo stesso modo professionali. Per gratuite si intende che non paghi nessun abbonamento mensile e la piattaforma che usi si prende una commissione dalle tue vendite. 

Ci sono sempre dei pro e dei contro:

Per un’ etichetta medio/grande sarebbe comodo ma svantaggioso optare per questi servizi e sarebbe piu opportuno avere un e-commerce personale e dei fornitori di fiducia. Per un artista emergente che ha pochi fondi queste piattaforme sono un’ottima soluzione, perchè non necessitano di esperienza tecnica per fare un sito e di un budjet per preordinare la merce.

Gustavo Fring

Se hai visto la serie “Breaking Bad” Heisemberg si affida a Gas Fring per avere un laboratoirio professionale e una grande rete di distribuzione. Proprio come Gas Fring queste piattaforme ti danno tutti gli strumenti professionali che ti servono per creare e distribuire la tua merce 😉

Quali sono i migliori siti per smazzare metanf…Cioè per fare Merchandising?


Panoramica dei migliori servizi che si trovano in rete per fare merch:

1. Bigcartel

Big cartel

Bigcartel, già dal nome puoi intuire che sono il Pablo Escobar di questo “gioco”. Bigcartel ti permette di vendere il tuo merch anche se non c’è l’ hai fisicamente. Crei il tuo store online e intgrandolo con altri servizi come Printful.com puoi creare t-shirt, cappellini, e tante altre divolerie, che una volta ordinate verranno spedite in automatico agl’acquirenti. Il piano gratuito consente di vendere fino a 5 prodotti ma con delle limitazioni, i piani a pagamento hanno molte piu funzionalita’ e la possibilita di vendere fino a 300 prodotti, il costo va dai 9$ ai 29$ mensili.


2. Bandcamp

Bandcamp

Se disponi già della merce fisica quindi hai un bel po di magliette, adesivi, vinili, la soluzione migliore per vendere il merch è Bandcamp. Un ‘ottima soluzione anche per vendere album digitali e percepire le donazioni dai tuoi fan per i progetti in freedownload. La versione gratuita consente di vendere un buon numero di canzoni che è piu che sufficiente, per chi invece vuole qualcosa di più c’è il piano a pagamento mensile di 10 $ con altre funzionalità e tool aggiuntivi.


3. Storenvy

Storenvy

Storenvy è una piattaforma ecommerce gratuita che permette di vendere fino a 500 prodotti fisici, trattiene il 10% per ogni vendita fatta dentro il loro marketplace. Anche questa piattaforma e’ integrabile con servizi come printuful.comLo store è semplice da settare, alla portata di tutti.


 

4. Limited Run

Limited Run

Limited Run è una piattaforma ecommerce, anche questa molto ultizzata da artisti e Label, che ti permette di creare il tuo negozio on line. Con Limited Run puoi vendere canzoni digitali, prodotti fisici e persino i biglietti illimitati. La piattaforma è gratuita e detraggono soltanto il 5% da ogni vendita.


Ogni giorno nascono nuovi servizi che aiutano gli artisti e le etichette a costruire il proprio negozio on-line, ho volontariamente scartato quelle piattaforme che offrivano soltanto il piano a pagamento per dare spazio a quelle piu innovative con un piano gratuito cosi’ che anche gli artisti indipendenti che stanno iniziando a crearsi la loro fanbase ne possano beneficiare. 

Conclusioni:

Breaking Bad riesce a riassume in una manciata di parole il succo del Merchandising:

Voi avete bisogno di entrare in affari con un vero professionista del ramo, qualcuno che tratti il vostro prodotto come una qualunque merce ad alto margine di guadagno, perché questo è. Qualcuno che prelevi il vostro prodotto e che acquisti l’intero stock. Qualcuno che è in questo commercio da più di vent’anni, e non è mai stato beccato.

Condividere è Swag!

♬ Catalogo Beats

Sei in Cerca di Strumentali Professionali per il Tuo Nuovo Album?
CLICCA QUI!
+ di 123 Beats disponibili!
close-link